Il Covid non cancella l'amicizia: i ragazzi di S-connessi si ritrovano online

Non vedono l'ora di tornare ad abbracciarsi, ma anche in queste lunghe settimane di lockdown hanno tenuto viva l'amicizia sfruttando la tecnologia. I ragazzi di “S-connessi” hanno continuato ad incontrarsi, anche se solo a distanza, sempre pronti a lanciarsi in tante nuove avventure.

L'iniziativa coinvolge da tempo un gruppo di ragazzi - con disabilità e non – che si ritrovavano per condividere diverse esperienze. Erano abituati a fare tante cose insieme: passeggiate in montagna, weekend in compagnia, vacanze al mare... poi è arrivata la pandemia, ma l'amicizia non si è interrotta.

Non ci si può più incontrare di persona? Si possono utilizzare gli strumenti online. E così è partito un appuntamento "virtuale", ma pieno di vita e sorrisi: il martedì alle 16,30, tutti davanti al pc o al telefonino, per vedersi e raccontarsi le ultime novità. A turno, ogni settimana ognuno propone qualcosa da fare insieme, a seconda dei suoi interessi e delle sue passioni, per condividere idee ed esperienze anche a distanza.

Un gruppo unito, ma sempre aperto a tutti i ragazzi: per partecipare agli incontri del martedì - e alle altre attività che ripartiranno appena possibile - si può scrivere un'email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o telefonare al 3493146666. La maggior parte della “squadra” abita a Tirano e dintorni, ma con la tecnologia non è un problema superare la lontananza fisica.

Qualche tempo fa i ragazzi hanno lanciato un progetto intitolato “Si può fare”: in questi di giorni di ripartenza, suona un po' come un invito per tutti. Si può fare, superando insieme le difficoltà per guardare al futuro.

© Forme Impresa Sociale | Privacy Policy | Cookie Policy

designed by Pura Comunicazione