Forme di Welfare

Famiglia e fragilità

Servizio Affidi Provinciale

Sondrio Morbegno Tirano Bormio Valchiavenna

Il Servizio Affidi Provinciale è gestito dalla cooperativa Forme per conto degli Uffici di Piano della Provincia di Sondrio. Si occupa di sensibilizzare, informare, abbinare e supportare le famiglie affidatarie nonché reperirne di nuove.

Il servizio è realizzato in collaborazione con i Servizi Tutela Minori che richiedono famiglie disposte ad accogliere bambini e ragazzi che necessitano temporaneamente di un contesto famigliare diverso da quello di origine, mantenendo comunque un legame per farci ritorno nel momento in cui la situazione di crisi viene superata.

Che cos’è l’Affido?

Ogni bambino ed ogni ragazzo ha il diritto di avere una famiglia, che lo ami, si prenda cura di lui e lo aiuti a crescere in modo sereno ed equilibrato.

Talvolta la famiglia naturale può trovarsi, per motivi diversi, in una situazione di particolare difficoltà che la porta, temporaneamente, a non essere in grado di occuparsi dell’educazione e delle necessità materiali ed affettive dei propri figli. L’affido famigliare può essere la soluzione per attivare insieme al bambino un percorso di sostegno, che si può concretizzare in diverse forme di aiuto. 

Chi può diventare affidatario?

Tutti possono diventare affidatari: coppie con o senza figli, sposate o conviventi, singole persone. Non è necessario possedere specifici requisiti o limiti d’età o di reddito, né occorre avere determinati titoli di studio, conoscenze in campo psicologico e pedagogico o altre competenze specifiche.

Quali tipi di affido esistono?

Esistono due tipologie di affido che variano a seconda del tempo che si dedica al bambino:

Affido a tempo pieno: quando il bambino ha bisogno di una casa in cui vivere giorno e notte.

Affido a tempo parziale: quando il bambino ha bisogno di un sostegno diurno, per alcune ore al giorno o per qualche giorno alla settimana

Che cosa offre la famiglia affidataria?

La famiglia affidataria è una risorsa fondamentale che offre cure e attenzioni al bambino per un periodo della sua vita. Provvedere alle cure è un impegno non solo di tempo ma anche economico, per questo, viene riconosciuto un contributo economico mensile a favore della famiglia affidataria.

Chi aiuta la famiglia affidataria durante tutto il percorso?

Gli operatori dei Servizi Sociali degli Uffici di Piano in collaborazione con il Servizio Affidi sostengono la famiglia affidataria. Accogliere un bambino in affido non deve essere un atto eroico: gli operatori dei servizi coinvolti nel progetto sono chiamati a garantire il sostegno e l’accompagnamento delle famiglie affidatarie prima e durante l’affido, anche attraverso costanti e ricorrenti momenti di confronto sul progetto di affido e sul progetto educativo del bambino o del ragazzo.

Come si diventa una famiglia affidataria?

Le persone interessate si possono rivolgere al Servizio Affidi presso la Cooperativa Forme per avere le prime informazioni chiamando o scrivendo nel box info qui a fianco. È previsto un percorso di conoscenza e formazione con gli operatori presenti.

Il percorso che viene fatto non impegna la famiglia a procedere nell’affido se durante il periodo ritiene di non volerlo più fare.

Dai la tua disponibilità ad accogliere un minore!

Scrivici per avere informazioni

 

CONTATTI E INFORMAZIONI
Persona di riferimento: Marta Mancino
Email: affido@formecoop.it
Telefono: 0342211251

Dai la tua disponibilità ad accogliere un minore

Compila il modulo per richiedere informazioni

Altri servizi

© Forme Impresa Sociale | Privacy Policy | Cookie Policy

designed by Pura Comunicazione